Tour street art centro storico

STREET ART TOUR

Centro storico e zona universitaria

2 ore 2,5 km gruppi, scuole, individuali photo friendly

Street art tour: centro storico e zona universitaria

Passeggiando per il centro storico con un approccio diverso alla città e a quello che ci offre nella sua dimensione più turistica, scopriamo che mai come a Bologna i muri hanno una voce: ci raccontano storie passate e presenti, ci fanno riflettere, ci meravigliano e ci svelano un po' dell'identità di questa magnifica città. Il tour si snoda principalmente nella zona universitaria per poi "allungarsi" verso l'esterno, tra progetti di rivitalizzazione, vicoli nascosti, saracinesche dei negozi, pezzi di critica politica e sociale, cancellazioni e controversie di questo fenomeno ormai diffuso e amato a livello mondiale.

Itinerario

L'itinerario standard può essere modificato e personalizzato in base alle singole esigenze e richieste

Piazza Antonio Scaravilli: punto di partenza
Tra via Zamboni e Piazza Scaravilli si ammira il murales di Luis Gutierrez. Realizzato nel 1988, “500 anni dalla conquista” è una vera e propia icona della sreet art bolognese.
Via Zamboni e Piazza Verdi
I muri di Via Zamboni e Piazza Verdi, nel cuore della zona universitaria, sono ormai per tradizione l’espressione delle lotte politiche e sociali della città, in un continuo rimando tra passato e presente.
Vicolo del Guasto
Vera e propria galleria a cielo aperto con opere realizzate da diversi street artist (tra gli altri Ex voto Fecit e Yuri Romagnoli) chiamati dall’associazione Serendippo per il progetto “Fuori Servizio”.
Via Capo di Lucca
Un’opera importantissima, cancellata solo in parte e realizzata nel 2009 da Ericailcane, Dem e Will Barras per il collettivo Bartleby, ci offre lo spunto per parlare di cancellazioni e proteste nel mondo della street art.
Vicolo de' Facchini
Questa via nasconde opere strepitose, dal celebre “polipo” di Sharko passando per Bibbitò, Kappa, James Boy, Brina, Gruppo Arturo, Opiemme, Distruggi la Loggia, Arianna Vauro, Amalia Mora, Snem.
Ex caserma Masini
Sui muri dell’ edificio occupato dal centro sociale Làbas e sgomberato nel 2017 si sono avvicendati writers provenienti da tutto il mondo, tra cui il celebre Nemo’s.

Tariffe gruppi

Tour da 2 ore
fino a 20 persone
€ 80
  • ogni persona extra € 2
  • bambini sotto i 10 anni gratuito

Cosa include il tour

Guida qualificata

I tour sono tenuti da una guida qualificata in possesso di regolare abilitazione alla professione in lingua italiana e inglese

Mappa e guida della città

Alla fine del tour riceverai una mappa e una guida della città in style Bo-up, per continuare in autonomia l'espolrazione della città.

SUPPLEMENTI:
  • Radioguide: disponibile servizio di prenotazione radioguide. Tariffe di noleggio: mezza giornata € 2/persona, giornata intera € 2,50/persona (entro le ore 17:00).
ANNULLAMENTI:
  • I servizi annullati 48 ore prima andranno pagati al 50%; i servizi annullati 24 ore prima o il giorno stesso andranno pagati al 100%.
PAGAMENTI:
  • In contanti nei limiti di legge e/o tramite bonifico bancario a carico del cliente. Non si accettano pagamenti POS. Gli importi lordi superiori a € 77,50 sono soggetti a imposta di bollo a carico del cliente.
Per tariffe scuole e individuali e preventivi personalizzati...

Ti potrebbe interessare anche..

Scegli tra le altre proposte di visite guidate, sulla seconda prenotazione per te il 10% di sconto!

quartiere san donato

Street art tour

In questo tour conosceremo a 360° il contesto bolognese del writing e delle street art, i nomi che hanno caratterizzato la scena locale e le curiosità che caratterizzano ogni singolo intervento e progetto.
tour classico centro sTORICO

A spasso per Bologna

Piccola e accogliente, antica e moderna, Bologna si scopre a piedi, passeggiando sotto i suoi portici, decifrando i bizzarri nomi delle sue vie, volgendo il naso all’insù per ammirare le sue torri medievali.
QUARTIERE bOLOGNINA

Come cambia la città

Alle spalle della stazione, oltre il ponte, per scoprire un quartiere in continua trasformazione, un ottimo punto di osservazione per capire come sta cambiando la Bologna di oggi.